Sono cambiate le politiche per la privacy, ci stiamo organizzando per recepire il prima possibile il cambiamento. Chiunque volesse cancellare i dati personali dal sito puo in ogni momento mandare una mail a info@zukimania.org oppure utilizzare l'apposita funzione

HO CAPITO..

INFORMATIVA PRIVACY

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Utilizza invece cookie di terze parti legati alla presenza di "social plugin" ed analisi statistica

HO CAPITO

INFORMATIVA ESTESA

rss image submit to reddit
www.zukimania.org
www.zukimania.org
www.zukimania.org
   Accedi o Registrati
HomeDownloadForum
Novità > [sj410] Sostituzione pompa acqua
Vota il nostro sito!

logo top4x4sites

Dai anche tu il tuo contributo per lo sviluppo di Zukimania, riceverai a casa 4 adesivi in omaggio!

paypal icon

Manutenzione: [sj410] Sostituzione pompa acqua
ManutenzioneLa sostituzione della pompa acqua è un operazione piuttosto semplice e può essere fatta da tutti voi, con un minimo di attrezzatura e un pò di manualità.
Per cominciare diamo uno sguardo agli attrezzi necessari.
Avrete bisogno di: una pistola pneumatica (quella che si usa per smollare i dadi delle ruote), e delle comuni chiavi che si trovano in ogni officina (chiave da 12mm, 10mm, cacciaviti, bussole...)

Tengo a precisare che questo articolo vi aiuterà a sostituire la pompa acqua sul motore del 410 (Sigla F10A) ma che comunque potrete usare come spunto per tutti gli altri motori di casa suzuki e non solo. Cominciamo con l'eliminare tutti i pezzi che ci danno fastidio. Primo fra tutti dovremo togliere il radiatore; procedete come segue: procuratevi una bacinella capiente (almeno 4 litri) e posizionatela sotto al radiatore, in corrispondenza del tubo di scarico dell'acqua. Apritelo ora facendo defluire tutta l'acqua, aiutatevi aprendo il tappo superiore. Ora tolgiete dal radiatore i due manicotti dell'acqua smollando le facette (non serve staccarli dal motore). Svitate le 4 viti di sostegno della protezione per la ventola e successivamente quelle di supporto del radiatore (tutte con chiave da 10mm). Ora scollegate anche il tubo del vaso d'espansione e sollevate il radiatore. Allentate la tensione della cinghia che da il movimento all'alternatore svitando le tre viti che lo assicurano al suo supporto.

Sfilate anche la paratia della ventola e passate a smontare le 4 viti (ancora chiave da 10) che fissano la ventuola di raffreddamento alla puleggia della pompa dell'acqua. Una volta svitate queste viti vi troverete in mano anche la puleggia. Togliete ora anche la puleggia dell albero motore servendovi della pistola pneumatica con la chiave a bussola da 17mm. Una volta eliminata anche questa puleggia potrete aprire il carter che racchiude la cinghia di distribuzione, smollando tutte le viti con chiave da 10mm. Aperto il coperchio vi troverete avanti alla cinghia di distribuzione con annessi e connessi. Purtroppo per cambiare la pompa dovrete smontare anche il carterino posteriore. Quindi stiamo bene attenti alla fasatura del motore, amdiamo poi a riposizionare la cinghia nella posizione corretta. Se non vi sentite sicuri è meglio che rifacciate la fasatura seguendo la procedura corretta che trovate sul manuale (forse anche sulle pagine di questo sito). Allentiamo la tensione della cinghia di distribuzione scaricando la molla di precarico e smollando le due viti (12 mm) che fissano il cuscinetto tendicinghia. Togliamo il cuscinetto con tutto il suo supporto e sfiliamo via la cinghia. Ora dovremo togliere la puleggia dell'albero a camme con la pistola pneumatica e la bussola da 17mm. Una volta tolta potremmo svitare le viti di fissaggio del carter (due dietro alla puleggia e due nella parte sottostante, circa all'altezza della pompa acqua). Sfilate via il carterino stando attenti a non perdere le boccole dei gommini di fissaggio. Ora possiamo, finalmente, togliere la pompa dell'acqua. Ci sono 4 viti da 10mm che l'assicurano al corpo del motore. Svitatele e datele un colpetto secco per far scollare la guarnizione. Una volta tolta la pompa procedete alla pulizia accurata della sede per la guarnizione eliminando tutti i residui della guarnizione vecchia.
Per farlo vi consiglio di togliere i prigionieri che trovate a dx, quelli che fissano la pompa. Pulite la sede con un raschietto o con dei prodotti appositi. Cercate di non rovinare il metallo sottostante (anche se è praticamente impossibile, è ghisa). Una volta pulito a dovere passiamo al montaggio della nuova pompa.
Preparate la guarnizione nuova inumidendola con alcune gocce d'olio stese uniformemente sulla superficie e posizionatela nel giusto modo. Ora appoggiate la pompa nuova e verificate che non ci siano interferenze con la ventola in fase di rotazione. E' possibile che, il formarsi di alcune crosticine di ruggine all'interno della chiocciola vadano a toccare sulle pale della pompa. Sarà sufficente aliminarle con una lima o con della carta vetrata.
Serrate le viti stringendole a croce, in modo da non deformare la pompa.
Riseguite le istruzioni dello smontaggio al contrario per il montaggio di tutti gli altri componenti, prestando molta attenzione alla fasatura del motore. Quindi alla corretta posizione delle due ruote dentate e alla corrispondente tensione della cinghia di distribuzione.
Postato da admin il Lunedì, 30 Gennaio @ 01:00:00 CET (16495 letture)
 Inoltre Manutenzione

Articolo più letto relativo a Manutenzione:
Ripristino della ruggine [Suzuki Sj tutti i modelli]
Punteggio medio: 5
Voti: 5


Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo

maglietta zukimania

Benvenuto Anonimo


Iscrizioni:
Ultimo:   Vagabondo50
 Nuovi di oggi: 0
 Nuovi di ieri: 0
 Complessivo: 13804

Chi è online:
 Iscritti:
01: Cinqueimperia >
02: SandroQuokka >

 Visitatori Tot:86

I marchi ed i loghi usati sono di proprietà dei loro rispettivi proprietari, gli amministratori non sono responsabili dei messaggi inviati dagli utenti.
Copy by Simone Valerio and Andrea Fagiuoli since 01/01/05.
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy
.: Original Theme (FiSubBrownsh Shadow) by Daz, modify by: Valerio Simone and Andrea Fagiuoli :.

CSS Valido! [Valid RSS]