Sono cambiate le politiche per la privacy, ci stiamo organizzando per recepire il prima possibile il cambiamento. Chiunque volesse cancellare i dati personali dal sito puo in ogni momento mandare una mail a info@zukimania.org oppure utilizzare l'apposita funzione

HO CAPITO..

INFORMATIVA PRIVACY

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Utilizza invece cookie di terze parti legati alla presenza di "social plugin" ed analisi statistica

HO CAPITO

INFORMATIVA ESTESA

rss image submit to reddit
www.zukimania.org
www.zukimania.org
Nolimits banner
www.zukimania.org
   Accedi o Registrati
HomeDownloadForum
Novità > Sostituzione pitarm suzuki sj410
Vota il nostro sito!

logo top4x4sites

Dai anche tu il tuo contributo per lo sviluppo di Zukimania, riceverai a casa 4 adesivi in omaggio!

paypal icon

Dotazioni: Sostituzione pitarm suzuki sj410
DotazioniSostituire la pitarm è indispensabile se alzate in maniera sostanziosa il vostro suzuki. Vediamo come fare!

La sostituzione della pitarm si rende necessaria nel momento in cui andate a variare l'assetto del vostro suzuki in maniera piuttosto importante (superiore ai 3"). L'operazione non é indispensabile ma é molto consigliata; mantenere la pitarm originale con un assetto +4 o superiore comporta contiui cambi di direzione nel momento in cui si affronta una buca, anche su strada e a velocit° contenuta. Questo perche la barra di sterzo lavora molto inclinata e risulta quindi corta. Ecco spiegato il motivo per cui, dopo aver rialzato la macchina senza aver sostituito la pitarm, il volante resta girato di alcuni gradi. L'operazione risulta piuttosto complessa e necessita di una certa esperienza e manualità. Questo perchè la pitarm e la testina di sterzo a essa collegata hanno una sede conica e ci sarebbe la necessità di un apposito estrattore... ma anche perchè il tempo ha "saldato" il pezzo al suo asse.

Prima di passare a soluzioni drastiche proviamo a smontare la pitarm nella maniera classica. Con una chiave da 30mm allentiamo il bullone di fissaggio della pitarm alla scatola sterzo (se non arrivate con la leva usate un tubo per prolungare il braccio di leva oppure una pistola debullonatrice) e successivamente il dado da 17 mm che fissa la pitarm alla barra di sterzo attraverso la testina di sterzo. (per svitare quest'ultimo dado dovrete prima togliere la cupiglia di sicurezza usando un paio di pinze). Una volta smollati i bulloni passiamo a scaldare la pitarm con una pistola termica o un cannello portatile cercando di evitare di scaldare troppo il perno della scatola di sterzo e i componenti vicini (concentrate la maggior parte del calore sulla pitarm, soprattutto nella parte piu sottile). Una volta scaldato a sufficienza il pezzo (provate a bagnare il dito con la saliva e toccate il pezzo: se frigge allora è abbastanza...) colpiamo la pitarm da sopra con violenza (usate un tubo molto resistente ed un grosso martello). Se ancora non riuscite ripetete l'operazione un paio di volte. Stessa cosa per smontare la pitarm dalla sestina di sterzo. Qui dovrete prestare piu attenzione a non rovinare il gommino della testina di sterzo o il filetto. Se non riuscite a togliere la pitarm in questo modo "classico" allora si dovrà passare alle maniere forti. Io personalmente ho usato la smerigliatrice con il disco da taglio.

Ho tagliato in verticale la pitarm (sia nella parte che si fissa alla scatola sterzo che dall'altra, dove si fissa alla testina di sterzo), nella parte piu sottile, fino ad arrivare vicinissimo al perno (state attenti a non rovinarlo altrimenti la nuova barra potrebbe non entrare o faticare molto). Una volta tagliato a sufficienza la pitarm dovrebbe staccarsi con un colpetto di martello. Certo è che risulterà inutilizzabile in un futuro...

Per l'installazzione della nuova barra basterà collegare il tutto con le ruote dritte, provare lo sterzo in modo da essere sicuri che sia il piu centrato possibile e serrare bene le viti di fissaggio. Usate del frenafiletti solo se siete sicuri di non doverla smontare piu. Potrete applicarlo sia sui dadi che sulle conicità, per sicurezza, non dovrebbe servire in ogni caso le conicità tendono a bloccarsi per bene già da sole.

sostituzione pitarm originale suzuki con una calmini sostituzione pitarm originale suzuki con una calmini


Buon lavoro
Postato da admin il Martedì, 04 Settembre @ 14:37:37 CEST (9975 letture)
 Inoltre Dotazioni

Articolo più letto relativo a Dotazioni:
Riduttore suzuki sj410
Punteggio medio: 4.2
Voti: 5


Per favore prenditi un secondo e vota l'articolo:

Eccellente
Molto Buono
Buono
Regolare
Pessimo

maglietta zukimania

Benvenuto Anonimo


Iscrizioni:
Ultimo:   Alfi01
 Nuovi di oggi: 0
 Nuovi di ieri: 2
 Complessivo: 13769

Chi è online:

 Visitatori Tot:123

I marchi ed i loghi usati sono di proprietà dei loro rispettivi proprietari, gli amministratori non sono responsabili dei messaggi inviati dagli utenti.
Copy by Simone Valerio and Andrea Fagiuoli since 01/01/05.
Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy
.: Original Theme (FiSubBrownsh Shadow) by Daz, modify by: Valerio Simone and Andrea Fagiuoli :.

CSS Valido! [Valid RSS]